top of page
Cerca
  • Luigi Prandi

COME LASCIAR ANDARE LE CREDENZE

Aggiornamento: 5 lug


Ci sono creature che, fortuna loro, sono nate in una famiglia con dei genitori che hanno saputo accogliere e accudire con tanta tenerezza i figli generati.

Queste creature sono cresciute con la convinzione che, là fuori, tutti gli esseri umani fossero come i loro genitori e non sono mai riuscite a vedere che, invece, là fuori c'era il regno delle maschere, delle creature divoratrici dell'ENERGIA.

Creature stupende che si sono immolate senza rendersene conto quando sono cadute nelle reti delle creature guidate dalla e–nera.


Non serve rinnegare un passato doloroso o la presenza di figli per decidere di incamminarsi verso la riconquista di sè stessi.

Il passato, è corretto che rimanga passato e, passo dopo passo, si dovrà imparare a guardarlo come una grande lezione, sperimentata col proprio corpo e col proprio sangue. Nessuno potrà impedire di iniziare a prendersi cura di sè stessi.


E le creature che nei momenti più difficili hanno saputo accogliere i pochi doni inviati dalla ENERGIA della TERRA, pochi perché sono molto poche le creature disponibili ad aiutare, hanno il compito assegnato loro da CHI LI FA' VIVERE di fermarsi per cercare, riconoscere e riabbracciare questa ENERGIA della VITA.


COME ? : riflettendo, studiando e chiedendo spiegazioni sulle cose scritte nelle pagine della CONOSCENZA.

La FORZA per intraprendere e percorrere questo sentiero la si trae dal CIBO CURATIVO, quello indicato nelle pagine della CONOSCENZA e, l'ENERGIA della TERRA sa come fare per aiutare. Occorre sperimentarlo con un atteggiamento aperto, libero da tutti i condizionamenti della cosiddetta cucina ; i nostri corpi fatti di materia pesante non vedranno mai l’ENERGIA della VITA che si trova dentro un piatto di ROVEJA, non vedranno mai i cambiamenti che l’ENERGIA della VITA opera nel corpo ma sarà la GUIDA ad eseguirli.


Alla fine, girando lo sguardo indietro, i loro occhi guarderanno con profonda DOLCEZZA tutto quel passato di SOFFERENZA perchè saranno riuscite a riconquistare la propria dignità di CREATURE, a non essere più schiave delle creature guidate dalla e–nera.


Questo è lo scritto dedicato alle creature che hanno avuto il coraggio di guardare il proprio stato di trovarsi SCHIAVE di un’altra creatura.


Il passo successivo può iniziare con “ e = m c2––––– NOI SIAMO ENERGIA “ 25 lug. e poi con “ NOI SIAMO ENERGIA “ 28 ago.

Questi 2 scritti rispondono alle domande :

CHI SONO ?

PERCHÈ MI TROVO IN QUESTE CONDIZIONI ?

e queste risposte fanno comprendere che tutte le credenze che avevano guidato la creatura fino a quel momento sono false.


CHIEDERSI e provare ad immaginare come è possibile RINTRACCIARE 180 SUONI CURATIVI in mezzo a 107.993.369 DI BRANI REGISTRATI.


NON È STATO UN GIOCO, ma con quei 180 BRANI LUIGI–LEAI, col meccanismo indicato in “LA NUOVA CONOSCENZA” –– 31ago–– , è andato a SCOVARE 10.896 MILIARDI DI STRUTTURE MOLECOLARI AVVELENATE DA DISATTIVARE, RIPULENDO IL CORPO DA OGNI PRESENZA DI e–nera.


PERCHÈ NON VOLER RIFLETTERE sulle considerazioni riportate per il film “IL PIANETA VERDE” di COLINE SERREAU citato nello scritto “ IN UN’ALTRA VITA “––4sett.–– ?


O SU QUESTI ALTRI SCRITTI :

“ CREATURE INVIATE DALL’ENERGIA TERRA “––27ago.––,

“ ALCUNI CASI SPECIALI “––28ago.––,

“ LA MENZOGNA DI EINSTEIN “––30ago.––,

“ ALLA RICERCA DI CHI MI HA DONATO LA VITA “––10nov.––,

“ DOMANI “ ––19nov.––.




6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

INDICE degli scritti : “ IL DONO DELLA VITA “

L'ordine di pubblicazione era disordinato e lo era perché è stato molto difficile " lavorare " sul pianeta TERRA completamente immerso e soffocato dalla e–nera trattenuta ed accumulata nel CAMPO THE

Comments


bottom of page